+Europa è un voto controcorrente

Diretta Streaming da Verona – presentazione della lista +Europa con Emma Bonino
febbraio 23, 2018
Intervento di Carlo Calenda – VOGLIAMO +EUROPA
febbraio 26, 2018

+Europa è un voto controcorrente

EMMA BONINO INTERVIENE VIA SKYPE

Non ha potuto presenziare di persona perché colpita dall’influenza stagionale, ma grazie a Skype e al collegamento in streaming è riuscita comunque ad essere la protagonista del dibattimento pubblico organizzato da “+Europa” alla Fornace Carotta di via Siracusa, alla Sacra Famiglia.

Emma Bonino è intervenuta subito, non appena è cominciato l’incontro, al quale erano presenti circa centocinquanta persone. Introdotta dalla giornalista Annamaria Zanetti, candidata alla Camera dei deputati nel collegio di Vigonza, la Bonino, che nel 1994 fu eletta parlamentare di Padova Ovest (l’allora collegio 14), accolta con un grande applauso ha esordito: «Sono molto dispiaciuta di non essere con voi, anche perché Veneto 1 e Veneto 2 sono il mio collegio e ci tenevo in modo particolare, ma mi è successo quello che è capitato a milioni italiani: l’influenza».

Poi il discorso ha virato sui temi della campagna elettorale. «+Europa sta facendo una campagna controcorrente, ma io penso sia la corrente giusta». E ancora: «Le elezioni del 4 marzo sono una data importante. Se grazie a noi, a voi, vincerà questa parte riusciremo a rafforzare la presenza europea e a garantire di conseguenza un futuro migliore ai cittadini. Il mio è un appello al voto responsabile, che vi chiedo di dare ad una coalizione riformista, opposta, oggi a quelle che sono

forze sovraniste e nazionaliste. Più Europa vuol dire un’Italia migliore in un’Europa necessaria». Dopo l’intervento di Emma Bonino, durato una decina di minuti circa, il dibattito è proseguito con la presentazione dei candidati veneti della lista.

Alice Ferretti